rssicon
imageleft

"Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta."

Richard Buckminster Fuller

"L'economia dovrebbe esistere solo per garantire a tutte le persone ciò di cui hanno bisogno."

Manitonquat

 

Il governatore della banca d’italia è Visco  che nasce dalla radice latina viscidus (viscido) o viscum (che resiste al cambiamento)

Il direttore generale della banca d’italia è Saccomanni che significa predone-saccheggiatore

il vicedirettore generale è Tarantola

Continue Reading »

Molti di noi basano i loro giudizi sulla loro esperienza di vita e reputano quindi giusto onorare i propri debiti per non minare la fiducia che necessariamente si instaura nei rapporti fra le persone. La bravura del sistema è proprio giocare su questo spostando però la questione sul macro e senza porre i giusti correttivi.

Mi spiego meglio: tutti hanno bisogno di un mezzo di scambio se non si vuole barattare giusto? Quindi il mezzo di scambio è, o meglio dovrebbe essere, solo la rappresentazione di quanto io produco, arigiusto? Continue Reading »

E’ un periodo questo che ha del magico, ma solo per gli occhi disincantati di coloro che si sono risvegliati e riescono a vedere “senza veli” ciò che sta accadendo e assistono al crollo di questa illusione. Per gli altri, che invece ancora sono immersi nel sogno ipnotico del matrix, è uno dei peggiori incubi.

 I grandi illusionisti facevano apparire cose inesistenti come vere e qui di illusionisti ne abbiamo e anche davvero bravi. Continue Reading »

« … il riconoscimento della dignità specifica e dei diritti uguali e inalienabili di tutti i membri della società umana è la base di libertà, giustizia e pace nel Mondo. »

Questa bellissima frase è il preambolo alla Dichiarazione Universale dei diritti umani scritta nel 1948 affinché si mettesse fine agli orrori perpetrati nella seconda guerra mondiale.

Il primo articolo di questo fondamentale documento recita: Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza. 

La stessa cosa è riportata nella nostra costituzione all’art.3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Il secondo comma offre anche la strada da percorrere per evitare ingiustizie

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese. Continue Reading »